L’amministrazione comunale ascolana a supporto del progetto scolastico promosso da Le Marche del Volley.ragazzi-di-classe-ascoli-comune-ws

Il Comune di Ascoli Piceno, nella figura dell’Assessore allo Sport e all’Istruzione Massimiliano Brugni e alla dirigente Alessandra Cantalamessa, ha promosso nella giornata di giovedì 13 ottobre un’importante iniziativa rivolta al mondo dell’educazione dei giovani ascolani. L’obiettivo quello di creare una panoramica dei più importanti progetti educativi promossi dalle realtà cittadine a 360°: dall’alimentazione all’ambiente, passando per lo sport, il volontariato, la cultura, la musica e l’educazione civica.
Presenti in aula i Dirigenti Scolastici dei quattro Istituto Scolastici Comprensivi cittadini, degli Istituti Paritari e dell’Istituto di Villa Sant’Antonio di Castel di Lama, che hanno potuto così ascoltare ed avere un quadro dettagliato dei molti progetti presentati. Unico legato al contesto educativo attraverso lo sport è stato il “neomaggiorenne” Ragazzi di Classe, il progetto promosso da Le Marche del Volley presentato all’unisono dal Presidente del Comitato Regionale FIPAV Marche Franco Brasili ed il Presidente del Comitato Provinciale FIPAV Ascoli Piceno Fermo Fabio Carboni.
“C’è grande soddisfazione per questa occasione che ha avuto la pallavolo ascolana, commenta Carboni, abbiamo spinto molto con gli organi politici cittadini che hanno capito la valenza di un progetto che oramai è diventato da anni un  vero punto di riferimento per tante scuole del territorio.” 
“Un’iniziativa quella ascolana, aggiunge Brasili, che è stata un primo esempio di una proficua collaborazione tra amministrazioni locali e FIPAV. Nei prossimi mesi spingeremo molto l’inserimento di Ragazzi di Classe all’interno degli Istituti Scolastici di tutte le Marche anche grazie al supporto di altri comuni.”